Metodo dei Gruppi di 3

Metodo dei Gruppi di 3Il metodo dei Gruppi di 3 è un sistema preciso e non particolarmente difficile da applicare. Il suo più grande pregio è che può essere un valido sostituto del metodo del conteggio delle carte.

E' bene ricordare ai giocatori di blackjack che avere delle probabilità a favore non significa ottenere la vittoria matematica dopo ogni colpo o quasi, ma semplicemente che, a lungo andare, i colpi vincenti diventeranno più numerosi di quelli perdenti.
Detto questo, l'abilità del giocatore sta nel individuare, attraverso un semplice calcolo algebrico, le situazioni migliori durante una sfida online, cercando di sfruttare al massimo i momenti favorevoli ottimizzando la puntata.

Il principio del metodo dei Gruppi di 3
Ogni seme contiene 13 carte (A - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - J - Q - K), a questo punto creiamo 3 gruppi e, ad ognuno, gli diamo un valore compreso tra +1 e -1.
- Il primo gruppo sarà formato dai 2 - 3 - 4 - 5 - 6, il valore attribuito a questo gruppo è +1.
- Il secondo gruppo, comprenderà i 7 - 8 - 9, il suo valore è 0.
- Il terzo gruppo è formato dai 10 - J - Q - K - A, il suo valore è -1.

Il compito del giocatore è quello di assegnare questi valori alle carte estratte ad ogni mano, si avrà alla fine un risultato con un valore positivo o negativo.
Quando abbiamo un valore negativo, il vantaggio è del banco, se invece il valore è positivo il vantaggio pende a favore del giocatore.
Quando il valore supera +6, il giocatore si trova in una posizione di discreto vantaggio nel rispetto del banco.
Con un valore compreso tra +7 a +12, il giocatore si ritrova in una situazione buona, la logica di questo metodo vuole che il valore della puntata venga raddoppiato.
Quando la nostra somma raggiunge o supera +16, le possibilità di vincita del giocatore aumentano vertiginosamente, è quindi conveniente alzare al massimo il valore della nostra puntata.

Naturalmente, quando la somma algebrica delle carte si aggira attorno a valori prossimi allo 0 o addirittura negativi. La situazione è completamente capovolta, cioè il banco è in netto vantaggio nei confronti del giocatore. Quindi, dobbiamo attendere il momento propizio scommettendo il minimo sindacale.